Ultimi Articoli

Scontrino elettronico in ritardo Le imprese: rischio caos

Dal primo luglio migliaia di imprese trentine (negozi, bar, ristoranti, artigiani) con più di 400.000 euro di fatturato sono chiamate a cambiare la propria cassa per attivare lo scontrino elettronico e non più cartaceo. Solo per pubblici esercizi e negozi la Confesercenti trentina stima 2.600 aziende interessate, dalle grandi catene della grande distribuzione ai ristoranti. Ma dalle associazioni degli imprenditori arriva la richiesta di rinviare la scadenza, almeno al primo gennaio 2020 quando l'obbligo dei nuovi registratori di cassa sarà esteso a tutte le imprese, indipendentemente dal fatturato.v E dalla Dao, che entro fine mese è chiamata alla sostituzione di…

Scontrino elettronico: proroga o moratoria sanzioni? Le possibili novità

Scontrino elettronico verso la proroga? L'ipotesi è al momento inverosimile ma così come successo per la fatturazione elettronica anche per i corrispettivi telematici potrebbe arrivare una moratoria sulle sanzioni. A scanso di novità si partirà dal 1° luglio 2019. Manca ormai poco. Lo scontrino elettronico debutterà il 1° luglio 2019 ed è già partita la corsa dei commercianti alla richiesta di una possibile proroga o di un periodo di moratoria sulle sanzioni. L’avvio dei corrispettivi telematiciinteresserà inizialmente una ristretta categoria di esercenti, ovvero i soggetti con volume d’affari superiore a 400.000 euro. Dal 1° gennaio 2020 l’obbligo dello scontrino elettronico si estenderà a tutti i soggetti di cui all’articolo 22 del…

ECCO LE BANCONOTE DA 100 E 200 EURO: resistenti e innovative

non solo sicurezza ma anche anti pioggia, anti freddo e anti caldo. Le nuove banconote da 100 e 200 euro - emesse dalla Banca d'Italia dal 28 maggio 2019 - presentano innovative caratteristiche di resistenza alle intemperie e a una serie di fattori che deteriorano enormemente le condizioni dei biglietti che entrano ed escono dalle nostre tasche: dal freddo, allo stropicciamento agli agenti chimici. Tempi duri per i falsari e tempi un po’ meno infausti per le banconote di maggior valore: sì, perché com'è noto, quelle da 500 euro sono uscite di produzione e scompariranno dal mercato progressivamente. A occupare…

ADDIO SCONTRINO FISCALE… ARRIVA LO SCONTRINO ELETTRONICO!

Il decreto fiscale che ha introdotto la Fatturazione Elettronica, introduce anche i Corrispettivi Telematici. Ogni punto vendita dovrà dotarsi di un registratore telematico, cioè una stampante di nuova generazione per la comunicazione telematica dei corrispettivi fiscali. Non sarà possibile adottare soluzioni operative diverse. Fino al mese di luglio l’invio dei corrispettivi telematici sarà facoltativo ma a partire dalla seconda metà dell’anno scatterà l’obbligo di scontrino telematico per i soggetti con un volume d’affari superiore a 400.000 euro, obbligo che si estenderà a tutti i commercianti a partire dal 2020. Proprio in virtù delle nuove regole e dell’evoluzione normativa che ha interessato non solo i soggetti obbligati all’emissione della fattura elettronica,…

Fatturazione elettronica B2B: sulla strada del successo e cosa cambierà

27 maggio 2019 I dati dei primi mesi sono molto incoraggianti, anche se gli utenti – come era prevedibile – stanno ancora riscontrando qualche criticità nell’invio delle fatture elettroniche. Gli errori più comuni sono l’errata comunicazione ai fornitori del Codice Destinatario o della PEC, l’inserimento della Partita IVA, l’uso del formato pdf oltre a quello XML e le differenze fra il flusso della fattura PA e quella B2B Come ormai tutti sanno, il 1° gennaio del 2019 ha preso il via l’obbligo di fatturazione elettronica, in virtù del quale non ha più valore la fattura cartacea: coloro che non rispettano…

Scontrino telematico – La legge dietro di esso

DECRETO - LEGGE 23 ottobre 2018, n119 ART1 A decorrere dal 1^ gennaio 2020 i soggetti che effettuano le operazioni di cui all' articolo 22 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, memorizzano elettronicamente e trasmettono telematicamente all' Agenzia delle entrate i dati relativi ai corrispettivi giornalieri. Le disposizioni di cui ai periodi precedenti si applicano a decorrere dal 1^ luglio 2019 ai soggetti con volume d' affari superiore ad euro 400.000. CREDITO DI IMPOSTA negli anni 2019 - 2020 per l' acquisto o l' adattamento degli strumenti mediante i quali effettuare la memorizzazione e la…